La componentistica di un soppalco

L’accesso al soppalco avviene per mezzo della scala, composta da elementi portanti detti cosciali, che di solito sono realizzati in profilato UPN o HEA, oppure in tubo sagomato a freddo. I gradini, invece, sono a griglie e antiscivolo, per permettere al piede una presa sicura e stabile. La scala può essere altamente personalizzabile ed è possibile sceglierne la forma (scala a chiocciola oppure lineare).

Su ogni superficie praticabile, sulla quale è prevedibile un rischio di caduta, devono essere provvisti degli elementi di protezione: i parapetti, i quali sono composti da  traversi orizzontali e montanti come elementi di protezione verticali. L’altezza netta minima di tali elementi è di 100 cm.

Per i soppalchi industriali è possibile disporre anche di cancelli per il carico/scarico del materiale a scelta tra basculanti, scorrevoli e a due ante.

La pavimentazione può essere a scelta tra deck (pannello truciolare ignifugo ad alta densità), grigliato (garantisce elevata rigidità strutturale e, nella versione forata, assicura un adeguato passaggio di luce e aria) e lamiera gracata più deck (offre la massima planarità della superficie calpestabile e permette l’utilizzo di carrelli e transpallet).

 

Sei interessato ad un soppalco industriale per il tuo ufficio o magazzino? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it  –  Tel: +39 045/6020172

 

 

 

 

 

Le diverse destinazioni d’uso del soppalco

 

Sei interessato ad un soppalco? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

Soppalco per ufficio: non solo logistica

Quando un potenziale cliente arriva per una riunione per la prima volta nel TUO ufficio, il tuo obiettivo è quello di trovare rapidamente alcune idee chiave ed il tuo stesso ufficio è cruciale nel fornire le prime impressioni sulla tua attività.

A maggior ragione quando un cliente verrà a visitare il tuo magazzino, tempo e spazio saranno fondamentali quanto limitati e la prima impressione determinante. Indipendentemente da quanto spazio desideri per stoccare le tue merci e/o presentarti, noi abbiamo il supporto giusto per te. Migliora l’immagine della tua azienda acquistando tutto il necessario per rendere la visita dei tuoi clienti perfetta. Progetta il tuo soppalco con noi e scegli gli accessori che faranno la differenza fra un’azienda qualsiasi e la TUA. Non trascurare i particolari, prendi il meglio.

Un soppalco professionale ed elegante porterà il cliente ad associarvi a decisioni mature e sensate: hai deciso di utilizzare al meglio lo spazio del tuo ufficio con un soppalco adeguato, hai dotato il tuo magazzino delle soluzioni più moderne e funzionali. Vedranno anche il modo creativo con cui hai deciso di rendere il tuo ufficio più interessante ed efficiente, e di come sei propenso a pensare fuori dagli schemi quando si tratta di compiti da offrirti e problemi da risolvere.

Per maggiori informazioni su soppalchi per uffici clicca qui: https://www.soppalcoindustriale.com/soppalchi-per-magazzini-e-uffici/

Soppalco o struttura aerea ad integrazione agli impianti esistenti?

Ecco, allora, alcune linee guida per chiarirsi un po’ le idee:

Soluzione: Soppalco. Prodotto chiavi in mano, personalizzabile e adattabile alla propria situazione.

Soluzione: Struttura di integrazione ad impianti esistenti. Passerelle, sostegni, strutture complesse per affiancare e implementare aree produttive e di movimentazione.

 

Altre esigenze? Altri quesiti? Chiedi a noi! Contatta Soppalco Industriale – Logima srl: vendite@logima.it,

Investire in un soppalco: una scelta che dura nel tempo

Di fronte a un qualsiasi investimento, ci sono sempre, almeno due timori: spendere ingenti somme, con il rischio che poi non risultino ben spese e non riuscire a far fruttare il proprio investimento. Per queste ragioni può capitare che, in fase decisionale, si propenda per la soluzione più economica, con l’idea di contenere i “danni” in caso di riscontri negativi.

Ma è davvero la scelta più vantaggiosa? In linea generale, ricordando che i diversi casi concreti possibili vanno comunque considerati di volta in volta, è utile ricordare che la spesa che si affronta per un prodotto o servizio va vista in due momenti:

  • Acquisto. Nel momento in cui si compra qualcosa si ha l’esborso corrispondente al prezzo del prodotto stesso.
  • Utilizzo. Non tutti i prodotti in questa fase reagiscono allo stesso modo; quelli che sono concepiti per preservarsi nel tempo è necessario che siano fatti a regola d’arte, poiché, in caso contrario, si rischia di dover intervenire più volte per garantire il corretto uso. Ecco dunque che in questo scenario ci si trova di fronte alla possibilità di ulteriori spese, che vanno a sommarsi all’investimento iniziale facendolo lievitare.

Tutto ciò spiega perché, un investimento di partenza migliore, potrebbe nel futuro risultare sconveniente.

Tornando al caso concreto del nostro magazzino, in cui adottare la soluzione del soppalco, è bene ricordare che una proposta da progettisti e tecnici professionisti può risultare in prima battuta più dispendiosa, ma garantisce la durata e il mantenimento nel tempo, cosa non scontata magari per opzioni che di primo impatto sembrano più economiche, ma che porterebbero avere bisogno di interventi correttivi che farebbero così aumentare la spesa iniziale.

Area produttiva e magazzino: individuare il soppalco per lavorare al meglio

Niente paura, basta tenere a mente alcuni punti essenziali.

Partire dal problema. Ogni soluzione è sempre all’interno del problema; individuare con esattezza il tipo di difficoltà o necessità è il primo step per procedere. Affidarsi dunque a degli esperti per un sopralluogo, che rilevi tutti gli aspetti su cui lavorare a livello tecnico.

Conoscere le alternative. Stabilito lo stato delle cose e valutato il proprio obiettivo, le differenti possibilità saranno presto evidenziate da un tecnico, che potrà fornire un’idea delle diverse strutture più appropriate in ogni determinata circostanza.

Progetto e messa in opera. Deciso il sistema più appropriato, si potrà procedere con il progetto e infine con il montaggio della struttura stessa, sempre facendo attenzione alla piena conformità con le norme in vigore in materia e prestando attenzione alle possibili certificazioni.

Un dettaglio da non trascurare in tutto questo percorso è la scelta del fornitore a cui rivolgersi. Se, infatti, non ci si trova in linea e non si ha fiducia nel suo operato, procedere con l’attività potrebbe apportare ulteriori difficoltà e condurre a una risoluzione non ottimale del problema.

Soluzioni personalizzate, quando una soluzione standard non basta

Per evitare di trovarsi in condizioni incresciose è meglio premunirsi e anticipare le problematiche adottando il sistema più appropriato alla propria esigenza. Non sempre, infatti, una soluzione standard può essere sufficiente. Cosa fare, allora?

Parliamo in questo caso di soluzioni che vanno ad affiancare e implementare impianti di produzione e movimentazione, quali:

Le varianti possono essere molteplici e per un risultato ideale devono essere progettate su misura, tenendo conto dei dettagli che definiscono gli obiettivi e la situazione in cui opera già l’impresa, ma non dimenticando le esigenze stabilite, ad esempio, dal settore di applicazione dell’azienda e dell’attività specifica da svolgere.