Il tuo magazzino lavora bene?

1) Utilizzare i kpi (key performance indicators) per monitorare le performance generali. Dal punto di vista della produzione esistono 3 kpi ben definiti:

–  Efficienza generale: Si calcola attraverso questa formula = Disponibilità x Prestazione x Qualità

– Scarti di magazzino:  E’ necessario monitorare gli scarti per analizzare i costi e capirne la provenienza, in modo da evitare gli sprechi.

– Servizio: E’ l’intervallo di tempo per soddisfare la richiesta del cliente. Se è basso significa che l’azienda è altamente flessibile. Per fare ciò è possibile determinare le distanze medie fra i punti nevralgici del magazzino (es. punti di carico/scarico merce, punti di raccolta, aree di picking e stoccaggio) per calcolare il chilometraggio medio degli operatori nei vari percorsi e, in un secondo momento, il numero delle risorse utilizzate per lo svolgimento delle stesse. Lo scopo di questa analisi è minimizzare le percorrenze al fine di ottimizzare costi e risorse di magazzino.

2) Ottimizzare le strutture di magazzino sia a livello di prestazioni che di sicurezza: un magazzino sicuro rende migliore il lavoro degli operatori. Anche le strutture devono essere performanti e atte a velocizzare le operazioni di carico/scarico. Proprio per tale motivo è necessario affidarsi a fornitori esperti come Logima Srl, che offre anche un servizio di consulenza atto a valutare le problematiche del tuo magazzino fornendoti le giuste soluzioni per renderlo perfettamente funzionale.

 

Sei interessato? CONTATTACI ORA! 

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

L’importanza di avere un magazzino efficiente

La prima attività di miglioramento deve partire da un corretto trattamento dei dati di giacenza. Merci obsolete che rimangono ferme in magazzino per un lungo periodo di tempo offrono meno spazio per la merce che invece genera un elevato flusso.

Inoltre, la mancanza di una classificazione delle merci sulle apposite strutture di stoccaggio e l’ideazione di un layout di magazzino poco funzionale possono causare caos e disordine nelle fasi di deposito/prelievo e di movimentazione delle merci.

Le conseguenze di tali mancanze potrebbero essere disastrose: ritardi nella gestione delle commesse oppure una perdita diretta del cliente che si rivolgerà direttamente alla concorrenza. In quest’ultimo caso –  favorendo un competitor  – non solo si rinuncia ad una quota di fatturato derivante dalla perdita del cliente, ma si rafforza l’avversario rendendosi sempre più deboli.

Abbiamo fin qui capito che sottovalutare tutti questi aspetti di magazzino può portare ad una disastrosa perdita della produttività aziendale. Cosa fare, quindi?

E’ essenziale in questo caso che l’azienda si rivolga ad un fornitore di fiducia, che sappia garantire un servizio di consulenza logistica affiancato ad una vasta esperienza nell’ambito della progettazione e realizzazione di sistemi di stoccaggio che siano di qualità, sicuri, e in regola con le principali normative.

 

Sei interessato? Contatta Logima Srl!

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

 

Consigli salvaspazio per il magazzino

Se hai poco spazio in magazzino –  ma non te la senti di eseguire ampliamenti con opere in muratura –  puoi optare alla realizzazione di un soppalco, economizzando sui prezzi ma puntando comunque alla sicurezza e alla qualità dei materiali. Il soppalco rappresenta la soluzione ideale per incrementare le aree di magazzino, che potranno essere adibite ad uso ufficio oppure a deposito merce. Il montaggio di un soppalco avviene in tempi brevi (2/3 giorni per metrature medio- basse, 4/5 giorni per metrature medio-alte) ed è certificato dalle normative per quanto concerne sicurezza e stabilità dei materiali.

Sei interessato? Contattaci ora!

Tel: +39 045/6020172 – Email: vendite@logima.it

Aree produttive e magazzino: progettare un soppalco per poter lavorare meglio

Partire dal problema. Ogni soluzione è sempre all’interno del problema; individuare con esattezza il tipo di difficoltà o necessità è il primo step per procedere. Affidarsi dunque a degli esperti per un sopralluogo, che rilevi tutti gli aspetti su cui lavorare a livello tecnico.

Conoscere le alternative. Stabilito lo stato delle cose e valutato il proprio obiettivo, le differenti possibilità saranno presto evidenziate da un tecnico, che potrà fornire un’idea delle diverse strutture più appropriate in ogni determinata circostanza.

Progetto e messa in opera. Deciso il sistema più appropriato, si potrà procedere con il progetto e infine con il montaggio della struttura stessa, sempre facendo attenzione alla piena conformità con le norme in vigore in materia e prestando attenzione alle possibili certificazioni.

Un dettaglio da non trascurare in tutto questo percorso è la scelta del fornitore a cui rivolgersi. Se, infatti, non ci si trova in linea e non si ha fiducia nel suo operato, procedere con l’attività potrebbe apportare ulteriori difficoltà e condurre a una risoluzione non ottimale del problema.

 

Scegli Logima, contattaci oggi stesso per un preventivo senza impegno: vendite@logima.it

 

Progettare il layout di magazzino

La prima fase del lavoro inizia con la valutazione di alcuni importanti aspetti quali, ad esempio, i livelli di scorta, i possibili percorsi di movimentazione dei mezzi, l’analisi dei prodotti che possono avere maggiore flusso di magazzino e la definizione di una metodologia per valutare nel tempo le performance generali.

La seconda fase inizia con la conoscenza approfondita sia della tipologia di merce che verrà immagazzinata suddividendola sulla base delle dimensioni, dei volumi, dei pesi e della frequenza in entrata e in uscita che della quantità di referenze che potranno essere allocate e del numero potenziale dei posti per pallet.

Si passa poi all’analisi delle peculiarità fisiche del capannone e alle condizioni climatiche alle quali devono essere conservati i prodotti. Una volta eseguite queste analisi la superficie viene suddivisa a seconda delle aree (ricevimento materiali, area dedicata ai carichi/scarichi dei vettori, area adibita al posizionamento della merce) progettandole in modo da ridurre i percorsi degli addetti al magazzino e avvicinando alle zone di carico le aree con maggiori flussi. Il tutto per rendere il magazzino maggiormente rapido ed efficiente per il futuro.

 

Sei interessato a rinnovare il tuo layout di magazzino? Chiedi aiuto ai nostri trecnici!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172

Il soppalco: la soluzione per lo stoccaggio in officina

Logima a tale proposito offre come soluzione su misura la creazione di un soppalco con scaffalature porta-gomme, da integrare eventualmente con delle scaffalature per autoricambi perfettamente regolabili e ampliabili. Se invece vuoi ampliare i tuoi ambienti lavorativi, è disponibile la progettazione di un soppalco con zona uffici.

Chiedici subito un preventivo senza impegno! vendite@logima.it

La definizione dei flussi di magazzino

– ACCETTAZIONE: fase che va dall’arrivo della merce in ingresso da parte del fornitore al controllo della documentazione da parte dell’operatore di magazzino (ovvero la verifica tra tipologia di articolo e quantità ordinate/ricevute e un primo controllo qualità);

 – IMMAGAZZINAMENTO: La merce viene scaricata e poi immagazzinata seguendo diversi spostamenti interni. I problemi maggiori in questa fase sono la mancanza di spazio, errori di stoccaggio nel posto sbagliato e mancata registrazione della posizione. Una soluzione in questa fase è data dall’ottimizzazione degli spazi (con l’ausilio di soppalchi e/o scaffali multipiano) e delle scaffalature e dall’ utilizzo di sistemi wms di tracciatura della merce;

 – PICKING:  Fase relativa al prelievo e alla sua ottimizzazione al fine di poter offrire un servizio veloce e competitivo. Migliorare le scaffalature utilizzando sistemi di stoccaggio più rapidi può aiutare gli operatori a velocizzare tali operazioni;

 – PACKAGING: Fase di preparazione dell’ordine dove viene compattata la merce al fine di diminuire le unità e ottimizzare gli spazi;

 – CARICO: La merce viene caricata sui mezzi ed è pronta per la spedizione.

 

Sei interessato a migliorare i flussi del tuo magazzino? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it  –  Tel: +39 045/6020172

 

L’importanza della consulenza logistica

Logima Srl a tal proposito è in grado di offrire un servizio di consulenza basato sui seguenti punti di forza:

– COMPETENZA ED ESPERIENZA: siamo specialisti dal oltre trent’anni anni nell’ambito della logistica di magazzino e vantiamo una forte esperienza consolidata sul territorio.

– UNICO INTERLOCUTORE: il consulente personale ti seguirà sia all’inizio che alla fine del progetto di rinnovo del tuo magazzino.

–  RICERCA DI UNA SOLUZIONE REALE: noi garantiamo i fatti, non solo le parole, fornendo soluzioni reali, su misura e migliorative alle tue esigenze di magazzino.

– CONOSCENZA DELLE PIÙ’ MODERNE SOLUZIONI DI STOCCAGGIO: ti proporremo le più recenti soluzioni di stoccaggio che possano garantirti reale profitto e aumento generale della produttività di magazzino.

– CONOSCENZA DEL SETTORE LAVORATIVO E DEL RELATIVO MERCATO DI RIFERIMENTO: vantiamo una consolidata esperienza nel conoscere le esigenze del tuo settore lavorativo di riferimento per poterle adattare a livello di stoccaggio alle occorrenze richieste dal mercato al fine di farti risultare maggiormente concorrenziale a livello logistico.

– PROGETTUALITÀ’: ci occupiamo sia della parte tecnica che di quella esecutiva, curando nei minimi dettagli anche gli aspetti legati alle normative e alla sicurezza delle tue strutture.

SEI INTERESSATO AD UNA CONSULENZA? CONTATTACI ORA!

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

 

Maggiore spazio in magazzino con il soppalco

La soluzione a tale problematica è quella di mantenere la medesima superficie di stoccaggio aggiungendo spazio in altezza per mezzo di un soppalco.

L’inserimento di tale struttura non richiede lavorazioni invasive, anzi. La sua flessibilità ne consente il riposizionamento in qualsiasi momento in base alle esigenze di magazzino. La struttura è sicura e costituita da materiali di qualità e certificati che la rendono stabile e durevole nel tempo. Infine, la versatilità d’uso del soppalco lo rende idoneo a qualunque forma di attività (ambiente d’ufficio oppure per uso deposito merce, passerelle, aree di lavoro in altezza), rendendolo un investimento economico ma sicuro per il tuo magazzino.

 

SEI INTERESSATO? CONTATTACI ORA! 

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

Le migliori 2 alternative all’acquisto di capannoni aggiuntivi per il magazzino

In queste condizioni l’unica soluzione che appare plausibile è investire nell’acquisto di un nuovo capannone. Ma è davvero così?

Ecco le nostre 2 migliori alternative in base a diverse esigenze di utilizzo:

 

Sei interessato? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172