Il tuo magazzino lavora bene?

1) Utilizzare i kpi (key performance indicators) per monitorare le performance generali. Dal punto di vista della produzione esistono 3 kpi ben definiti:

–  Efficienza generale: Si calcola attraverso questa formula = Disponibilità x Prestazione x Qualità

– Scarti di magazzino:  E’ necessario monitorare gli scarti per analizzare i costi e capirne la provenienza, in modo da evitare gli sprechi.

– Servizio: E’ l’intervallo di tempo per soddisfare la richiesta del cliente. Se è basso significa che l’azienda è altamente flessibile. Per fare ciò è possibile determinare le distanze medie fra i punti nevralgici del magazzino (es. punti di carico/scarico merce, punti di raccolta, aree di picking e stoccaggio) per calcolare il chilometraggio medio degli operatori nei vari percorsi e, in un secondo momento, il numero delle risorse utilizzate per lo svolgimento delle stesse. Lo scopo di questa analisi è minimizzare le percorrenze al fine di ottimizzare costi e risorse di magazzino.

2) Ottimizzare le strutture di magazzino sia a livello di prestazioni che di sicurezza: un magazzino sicuro rende migliore il lavoro degli operatori. Anche le strutture devono essere performanti e atte a velocizzare le operazioni di carico/scarico. Proprio per tale motivo è necessario affidarsi a fornitori esperti come Logima Srl, che offre anche un servizio di consulenza atto a valutare le problematiche del tuo magazzino fornendoti le giuste soluzioni per renderlo perfettamente funzionale.

 

Sei interessato? CONTATTACI ORA! 

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

Come funziona la logistica di un magazzino generale

I magazzini di questa tipologia di solito hanno bisogno di grandi spazi a livello di metrature, in quanto le merci che appartengono a categorie e mittenti diversi devono venire velocemente catalogate e ordinate tramite codici a barre al fine di poter procedere velocemente al loro reperimento e al relativo inoltro al destinatario. Solitamente è possibile gestire fino a 30 ordini al minuto.

A livello logistico, questi magazzini hanno sostanzialmente bisogno per lavorare bene di:

– SISTEMI DI STOCCAGGIO PALLET ADEGUATI alle differenti tipologie di merce, sia essa leggera che pesante;

SOPPALCHI PER AUMENTARE LE AREE DI LAVORO e consentire così agli operatori di velocizzare le operazioni di magazzino riducendo drasticamente il disordine creato dalla mancanza di spazio;

– SISTEMI DI AUTOMAZIONE che consentano di velocizzare e automatizzare le operazioni di prelievo della merce.

 

Sei interessato a migliorare la logistica del tuo magazzino generale o hub logistico? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

Perché è necessario acquistare un soppalco industriale

I vantaggi di avere un soppalco all’ interno del proprio magazzino sono molteplici.

Oltre al ricavo di ulteriore spazio ambientale attraverso lo sfruttamento delle altezze, sussiste anche il fattore durevolezza e funzionalità che permette ai soppalchi di durare nel tempo e quindi di venire utilizzati per i più svariati usi, ad esempio per attività di deposito oppure per la progettazione di uffici, senza arrivare a compromettere la sicurezza di magazzino.

La struttura inoltre è progettata per costituire il minimo ingombro strutturale non andando ad alterare lo stato degli edifici con lavori invasivi, potendo anche arrivare a raddoppiare o addirittura triplicare le superfici utili.

La versatilità è un’ulteriore caratteristica del soppalco, in quanto offre la possibilità di scegliere tra più soluzioni di finitura della struttura e tra  diverse tipologie di piani di calpestio, puntando sia sul fattore estetico che su quello funzionale.

La personalizzazione con scale e ulteriori accessori e  l’ integrabilità con sistemi di scaffalature già presenti rappresentano un’ulteriore plus che rende il soppalco un prodotto da prendere altamente in considerazione per lo stoccaggio delle merci e per l’integrazione degli spazi strutturali all’interno di un magazzino.

 

Per ulteriori informazioni scrivi a vendite@logima.it o chiama il numero 045/6020172

 

Calcoli strutturali e normative per la sicurezza delle scaffalature

Le scaffalature vanno genericamente distinte in:

Al fine di analizzarne il calcolo strutturale, le scaffalature vengono inoltre suddivise in 3 classi:

La normativa che si occupa, invece, della sicurezza delle scaffalature durante il loro utilizzo è costituita dal decreto legislativo n. 81/2008, il quale stabilisce che in fase di progettazione i progettisti debbano tener conto di tutti gli eventuali danni che la struttura potrebbe subire in seguito ad eventuali urti, mentre il proprietario/committente della scaffalatura dovrebbe individuare e prevedere tutti i rischi connessi all’uso della scaffalatura stessa.

Logima a tal fine da oltre trent’anni garantisce ai propri clienti scaffalature di elevato livello qualitativo puntando sulla sicurezza delle strutture progettate e sul rispetto totale delle normative nazionali e internazionali, garantendo affidabilità e durevolezza nel tempo.

 Scopri di più sui nostri prodotti e scrivici una mail a: vendite@logima.it

Consigli salvaspazio per il magazzino

Se hai poco spazio in magazzino –  ma non te la senti di eseguire ampliamenti con opere in muratura –  puoi optare alla realizzazione di un soppalco, economizzando sui prezzi ma puntando comunque alla sicurezza e alla qualità dei materiali. Il soppalco rappresenta la soluzione ideale per incrementare le aree di magazzino, che potranno essere adibite ad uso ufficio oppure a deposito merce. Il montaggio di un soppalco avviene in tempi brevi (2/3 giorni per metrature medio- basse, 4/5 giorni per metrature medio-alte) ed è certificato dalle normative per quanto concerne sicurezza e stabilità dei materiali.

Sei interessato? Contattaci ora!

Tel: +39 045/6020172 – Email: vendite@logima.it

La definizione dei flussi di magazzino

– ACCETTAZIONE: fase che va dall’arrivo della merce in ingresso da parte del fornitore al controllo della documentazione da parte dell’operatore di magazzino (ovvero la verifica tra tipologia di articolo e quantità ordinate/ricevute e un primo controllo qualità);

 – IMMAGAZZINAMENTO: La merce viene scaricata e poi immagazzinata seguendo diversi spostamenti interni. I problemi maggiori in questa fase sono la mancanza di spazio, errori di stoccaggio nel posto sbagliato e mancata registrazione della posizione. Una soluzione in questa fase è data dall’ottimizzazione degli spazi (con l’ausilio di soppalchi e/o scaffali multipiano) e delle scaffalature e dall’ utilizzo di sistemi wms di tracciatura della merce;

 – PICKING:  Fase relativa al prelievo e alla sua ottimizzazione al fine di poter offrire un servizio veloce e competitivo. Migliorare le scaffalature utilizzando sistemi di stoccaggio più rapidi può aiutare gli operatori a velocizzare tali operazioni;

 – PACKAGING: Fase di preparazione dell’ordine dove viene compattata la merce al fine di diminuire le unità e ottimizzare gli spazi;

 – CARICO: La merce viene caricata sui mezzi ed è pronta per la spedizione.

 

Sei interessato a migliorare i flussi del tuo magazzino? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it  –  Tel: +39 045/6020172

 

L’importanza della consulenza logistica

Logima Srl a tal proposito è in grado di offrire un servizio di consulenza basato sui seguenti punti di forza:

– COMPETENZA ED ESPERIENZA: siamo specialisti dal oltre trent’anni anni nell’ambito della logistica di magazzino e vantiamo una forte esperienza consolidata sul territorio.

– UNICO INTERLOCUTORE: il consulente personale ti seguirà sia all’inizio che alla fine del progetto di rinnovo del tuo magazzino.

–  RICERCA DI UNA SOLUZIONE REALE: noi garantiamo i fatti, non solo le parole, fornendo soluzioni reali, su misura e migliorative alle tue esigenze di magazzino.

– CONOSCENZA DELLE PIÙ’ MODERNE SOLUZIONI DI STOCCAGGIO: ti proporremo le più recenti soluzioni di stoccaggio che possano garantirti reale profitto e aumento generale della produttività di magazzino.

– CONOSCENZA DEL SETTORE LAVORATIVO E DEL RELATIVO MERCATO DI RIFERIMENTO: vantiamo una consolidata esperienza nel conoscere le esigenze del tuo settore lavorativo di riferimento per poterle adattare a livello di stoccaggio alle occorrenze richieste dal mercato al fine di farti risultare maggiormente concorrenziale a livello logistico.

– PROGETTUALITÀ’: ci occupiamo sia della parte tecnica che di quella esecutiva, curando nei minimi dettagli anche gli aspetti legati alle normative e alla sicurezza delle tue strutture.

SEI INTERESSATO AD UNA CONSULENZA? CONTATTACI ORA!

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172

 

Cos è la tipologia delle 5S e come applicarla al magazzino

Il principio di base di tale approccio è: “un posto per ogni cosa ed ogni cosa la suo posto” e, applicato all’ambito logistico, consiste in questi 5 passi operativi:

 

Sei interessato ad applicare la metodologia delle 5S? Comincia a SISTEMARE il tuo magazzino! Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it
Tel: +39 045/6020172

Come rimanere competitivi sul mercato

– Efficienza. E’ doveroso che le aziende, nell’ottica di una visione futura, arrivino a ridurre al minimo le perdite di tempo in magazzino nella ricerca di materiale obsoleto oppure nella gestione dell’inventario periodico. A tal fine ogni azienda a livello di logistica dovrebbe adoperarsi per investire in un inventario informatizzato, che è in grado di far visionare all’operatore in tempo reale disponibilità dell’articolo, giacenza, data di scadenza ed eventuale necessità di rifornimento. A questo è possibile associare anche strutture soppalcate che facciano recuperare spazio e riescano a velocizzare le tempistiche di picking;

– Sicurezza. Informatizzare il magazzino può aiutare l’azienda ad eliminare eventuali errori relativi all’invio di merce sbagliata tracciando in tempo reale il materiale dal suo ingresso in deposito fino alla consegna al cliente finale. E’ possibile anche limitare l’errore umano usufruendo di sistemi di stoccaggio maggiormente idonei ai flussi di magazzino che siano integrati con appositi sistemi di protezione per favorire la sicurezza non solo della merce prelevata ma anche dello stesso operatore.

– Accuratezza.  Viene intesa come la capacità dell’azienda di rispettare le condizioni pattuite per la consegna del materiale al cliente relativa alla conformità rispetto all’ordinato (per quanto riguarda documenti, tempi di consegna, materiale adeguato rispetto alla fornitura, etc.).  Per ottenerla è bene occuparsi di curare al massimo le parti relative all’efficienza e alla sicurezza, utilizzando software gestionali informatizzati di magazzino e strutture idonee per velocizzare la preparazione degli ordini.

 

Sei interessato a rendere il tuo magazzino maggiormente competitivo sul mercato? Contattaci oggi stesso per un preventivo senza impegno!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172

Cos è la metodologia delle 5S e come applicarla al magazzino

Il principio di base di tale approccio è: “un posto per ogni cosa ed ogni cosa la suo posto” e, applicato all’ambito logistico, consiste in questi 5 passi operativi:

 – SEPARARE: in questa prima fase è necessario distinguere cosa funziona e cosa invece non funziona all’interno del magazzino;

 – SISTEMARE: ovvero migliorare il magazzino evitando disordini in generale del materiale stoccato e puntando a una maggiore organizzazione del lavoro attraverso delle strutture ottimizzate ad hoc per velocizzare i flussi di carico/scarico (soppalchi per un maggiore spazio, gravità per velocizzare i flussi, magazzini automatici per accelerare il picking, etc.). Un occhio di riguardo viene dato alla sicurezza delle strutture di stoccaggio al fine di evitare possibili incidenti dei lavoratori.

– SPOLVERARE: fare pulizia totale di tutto ciò che non funziona in magazzino e che non può essere migliorato nel tempo (es. materiali obsoleti e/o soggetti a deterioramento, etc. che quindi andranno eliminati dalla lista dei prodotti destinati alla vendita al fine di eliminare gli sprechi);

– STANDARDIZZARE: creare un metodo che funziona attraverso degli standard condivisi dall’intero gruppo di lavoro che parteciperà inoltre a a riunioni periodiche in cui verranno discussi eventuali problematiche di magazzino al fine di poterle risolvere e quindi “sistemare” definitivamente;

– SEGUIRE LE REGOLE: provvedere a migliorare il clima, l’autodisciplina e il coinvolgimento del personale facendo rispettare le regole attraverso la definizione di obiettivi condivisi a medio-lungo termine e  la costante formazione/aggiornamento degli operatori addetti al magazzino.

 

Sei interessato ad applicare la metodologia delle 5S? Comincia con il SISTEMARE il tuo magazzino! Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it
Tel: +39 045/6020172