Come riorganizzare la propria struttura logistica

Per tale motivo è indispensabile che l’ azienda corra subito ai ripari adottando le seguenti misure preventive:

– Prediligere la creazione di ubicazioni dinamiche, al fine di favorire  la saturazione e l’ottimizzazione degli spazi disponibili;

– Utilizzo della geolocalizzazione, di rfid e/o di voice picking per l’identificazione rapida dei prodotti a magazzino;

Riprogrammazione del layout di magazzino per ridurre drasticamente i viaggi e il numero di operazioni del personale addetto;

Formare periodicamente il proprio personale aiuta l’azienda a migliorare le competenze delle risorse di magazzino con conseguente aumento della produttività;

Utilizzo di sistemi di stoccaggio ottimizzati (magazzini automatici per ridurre al minimo gli errori e ottimizzare le performance, scaffalature gravità per velocizzare il picking, soppalchi per aumentare gli spazi esistenti, etc.).

 

Sei interessato a riorganizzare la tua struttura logistica? Chiedi aiuto a noi!

Email: vendite@logima.it

Tel: +39 045/6020172