Progettare il layout di magazzino

La prima fase del lavoro inizia con la valutazione di alcuni importanti aspetti quali, ad esempio, i livelli di scorta, i possibili percorsi di movimentazione dei mezzi, l’analisi dei prodotti che possono avere maggiore flusso di magazzino e la definizione di una metodologia per valutare nel tempo le performance generali.

La seconda fase inizia con la conoscenza approfondita sia della tipologia di merce che verrà immagazzinata suddividendola sulla base delle dimensioni, dei volumi, dei pesi e della frequenza in entrata e in uscita che della quantità di referenze che potranno essere allocate e del numero potenziale dei posti per pallet.

Si passa poi all’analisi delle peculiarità fisiche del capannone e alle condizioni climatiche alle quali devono essere conservati i prodotti. Una volta eseguite queste analisi la superficie viene suddivisa a seconda delle aree (ricevimento materiali, area dedicata ai carichi/scarichi dei vettori, area adibita al posizionamento della merce) progettandole in modo da ridurre i percorsi degli addetti al magazzino e avvicinando alle zone di carico le aree con maggiori flussi. Il tutto per rendere il magazzino maggiormente rapido ed efficiente per il futuro.

 

Sei interessato a rinnovare il tuo layout di magazzino? Chiedi aiuto ai nostri trecnici!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172

Come rimanere competitivi sul mercato

– Efficienza. E’ doveroso che le aziende, nell’ottica di una visione futura, arrivino a ridurre al minimo le perdite di tempo in magazzino nella ricerca di materiale obsoleto oppure nella gestione dell’inventario periodico. A tal fine ogni azienda a livello di logistica dovrebbe adoperarsi per investire in un inventario informatizzato, che è in grado di far visionare all’operatore in tempo reale disponibilità dell’articolo, giacenza, data di scadenza ed eventuale necessità di rifornimento. A questo è possibile associare anche strutture soppalcate che facciano recuperare spazio e riescano a velocizzare le tempistiche di picking;

– Sicurezza. Informatizzare il magazzino può aiutare l’azienda ad eliminare eventuali errori relativi all’invio di merce sbagliata tracciando in tempo reale il materiale dal suo ingresso in deposito fino alla consegna al cliente finale. E’ possibile anche limitare l’errore umano usufruendo di sistemi di stoccaggio maggiormente idonei ai flussi di magazzino che siano integrati con appositi sistemi di protezione per favorire la sicurezza non solo della merce prelevata ma anche dello stesso operatore.

– Accuratezza.  Viene intesa come la capacità dell’azienda di rispettare le condizioni pattuite per la consegna del materiale al cliente relativa alla conformità rispetto all’ordinato (per quanto riguarda documenti, tempi di consegna, materiale adeguato rispetto alla fornitura, etc.).  Per ottenerla è bene occuparsi di curare al massimo le parti relative all’efficienza e alla sicurezza, utilizzando software gestionali informatizzati di magazzino e strutture idonee per velocizzare la preparazione degli ordini.

 

Sei interessato a rendere il tuo magazzino maggiormente competitivo sul mercato? Contattaci oggi stesso per un preventivo senza impegno!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172

Le aree funzionali di magazzino

Queste sono:

Tutte queste aree devono essere tra loro organizzate e funzionali sia attraverso una corretta mappatura del magazzino destinata a limitare i tempi di percorrenza del personale addetto che per mezzo di idonee strutture di stoccaggio che riescano a velocizzare le aree di scarico e carico del materiale.

L’utilizzo di un soppalco industriale, a tal proposito, è altamente consigliato per evitare assembramenti e disordini del materiale in magazzino.

 

Sei interessato? Chiedici una consulenza!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172

Come prepararsi alla logistica del futuro

– CAMBIAMENTO DELLA FORZA LAVORO: Il ruolo degli addetti alla logistica e di magazzino diventerà maggiormente professionalizzante. Sì, dunque, a corsi periodici di aggiornamento al proprio personale, anche in merito alla gestione informatizzata del magazzino;

– CRESCITA DELL’ E-COMMERCE: Prevista con un aumento del 9% annuo, per mezzo della diffusione multicanale di store online su dispositivi mobili. Le aziende vengono maggiormente chiamate a fornire una maggiore gamma di prodotti a piccole quantità con consegna in tempi molto brevi;

– AUMENTO DELLA CONCORRENZA: Avanzeranno sul mercato quelle aziende che offriranno l’offerta migliore, più veloce ed economica. Di conseguenza anche il magazzino avrà bisogno di evolversi, puntando sulla velocizzazione delle tempistiche di picking;

– SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE: Entro il 2025 l’industria svilupperà metriche standard accettate da tutti per la valutazione dell’impatto ambientale, mentre le tecnologie di movimentazione dei materiali dovrebbero cominciare a venire alimentate da forme alternative di energia.

 

Cosa fare per adattarsi al meglio a livello di magazzino? Inizia ad aumentare gli spazi e velocizza il picking di magazzino con i nostri soppalchi. Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172

Spazio e sicurezza

Una buona gestione logistica di magazzino ha come fine la semplificazione dell’entrata e dell’uscita dei prodotti al fine di velocizzare l’attività degli operatori di magazzino e di aumentare la produttività generale.

Per organizzare al meglio gli spazi l’azienda dovrà fornirsi di soppalchi e scaffalature adeguati al mantenimento non solo di ordine e spazio ma anche alla catalogazione dei prodotti secondo i diversi flussi di magazzino.

Oltre a questi è importante anche mantenere le giuste distanze, adottare la corretta segnaletica interna nei magazzini e utilizzare idonei sistemi di protezione come barriere antiurto, protezioni alle scaffalature e percorsi pedonali per tutti gli operatori che devono spostarsi in magazzino e che non utilizzano mezzi meccanici.

 

Sei interessato ai nostri sistemi di stoccaggio e/o alle protezioni per il tuo magazzino? Contattaci ora per un preventivo senza impegno!

Email: vendite@logima.it –  Tel: +39 045 6020172

I tre errori da non commettere mai in logistica

1)     PENSARE PRIMA ALL’ ACQUISTO DEL CAPANNONE E POI ALLA LOGISTICA

Pensare prima all’acquisto del capannone e solo in seguito alla gestione logistica può risultare controproducente, poiché spesso le soluzioni che si richiedono a progetto al fornitore non potranno venire realizzate a causa – ad esempio – di soffitti troppo bassi , metrature non idonee allo stoccaggio oppure per la presenza di tubature o fili elettrici coperti a pavimento che possono compromettere la corretta installazione degli impianti.

2)     RICERCA DELLA  SOLUZIONE PIU’ LOW COST

L’obiettivo di qualsiasi imprenditore che pensa di gestire la propria logistica di magazzino è quello di non buttare via soldi.  Proprio per questo  motivo in fase decisionale vengono prese in considerazione quasi esclusivamente le strutture meno care che gli vengono proposte.  A lungo andare però tali soluzioni possono risultare controproducenti  poiché  non garantiscono materiali di qualità e spesso vengono progettate in maniera non conforme alle normative vigenti (a volte non tenendo conto nemmeno dell’analisi antisismica). Il rischio è, quindi, quello di investire poco  ma di spendere il doppio negli anni a venire per la manutenzione, la sostituzione  e la sicurezza delle proprie scaffalature.

3) EVITARE DI COINVOLGERE GLI OPERATORI DI MAGAZZINO IN FASE DECISIONALE

L’opinione degli operatori di magazzino, ovvero di coloro che lavorano tutti i giorni sul campo in ambito logistico, è invece importante al fine di definire le problematiche riscontrate (es. mancanza di spazio e ordine) e poterle risolvere assieme alla dirigenza.

 

COSA FARE?

 Scegli la consulenza logistica di Soppalco Industriale Logima Srl. Sapremo indicarti le soluzioni migliori per il tuo magazzino al fine di aumentare gli spazi esistenti.

CONTATTACI ORA! vendite@logima.it

 

Magazzino saturo? Ecco la soluzione.

L’elevata richiesta, unita alla carenza di personale, ha fatto in modo di rendere il magazzino saturo di materiale da allocare, rendendo impossibile il lavoro degli operatori che devono quotidianamente destreggiarsi in mezzo al disordine. Tutto ciò ha aumentato di molto la resa delle tempistiche di lavorazione e generato ritardi per quanto concerne le consegne.

Come fare per rimediare?

La soluzione migliore in termini di costi e di tempistiche di realizzazione è data dal soppalco industriale. Tale struttura, sfruttando le altezze esistenti, si presta a creare nuovi spazi e ambienti di lavoro che possono rendere meno difficile il compito di smistamento degli addetti al magazzino e possono contribuire a fare un po’ di ordine migliorando la produttività logistica. Il soppalco, costruito in acciaio, è durevole e resistente nel tempo e può essere progettato e montato in tempi brevi, facendo risparmiare rispetto alla costruzione di opere in muratura.

Se non vuoi farti trovare impreparato, scegli i nostri soppalchi e chiedi maggiori informazioni oggi stesso!

Il parapetto

Quest’ultimo è composto da traversi orizzontali e montanti quali elementi di protezione verticali, la cui altezza minima deve essere di 100 cm.

I parapetti offrono la massima stabilità e possono essere realizzati su misura a seconda delle esigenze del cliente.

Per il fissaggio a pavimento del parapetto sul soppalco si possono utilizzare le classiche barre filettate oppure dei morsetti.

 

Sei interessato? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it – Tel: +39 045/6020172

Soppalcare oppure no?

Spesso tale scelta è dettata da una serie di problematiche importanti che vengono riscontrate durante le fasi di gestione del proprio capannone. Tra queste possiamo trovare:

– Mancanza di spazio;

– Mancanza di ordine;

– Flussi di magazzino rallentati a causa di un layout dei flussi poco ottimizzato;

Necessità di ottenere in breve tempo nuove aree da adibire a lavorazioni oppure alla gestione delle scorte.

In questo caso i vantaggi relativi alla progettazione di un soppalco industriale sono significativi:

 

Se vuoi saperne di più sui vantaggi dei nostri soppalchi, contattaci oggi stesso!

Email: vendite@logima.it  –  Tel: +39 045/6020172

Organizzare gli spazi

Queste strutture, costruite in acciaio, aumentano la capacità in altezza dei capannoni  garantendo la possibilità di limitare gli ingombri, quindi di ricavare ulteriore spazio destinato al deposito della merce. Ma non solo. I soppalchi possono essere destinati anche ad utilizzo in ambiente lavorativo, adibendo la propria funzione a quella di ufficio. Per l’installazione dei soppalchi non c’è bisogno di effettuare opere in muratura ed il montaggio solitamente avviene in tempi brevi, facendo risparmiare tempo e denaro al cliente che investe in tali strutture.  La loro composizione, caratterizzata da travi primarie, travi secondarie e pilastri, garantisce standard di sicurezza elevati. La progettazione, che può essere altamente personalizzata per quanto concerne dimensioni e portate, tiene conto anche delle normative, che prevedono la necessità di resistere agli agenti atmosferici, agli eventi sismici e a qualunque condizione meteo.

 

Sei interessato? Contattaci ora!

Email: vendite@logima.it  –  Tel: +39 045/6020172